Monthly Archives: settembre 2015

Vantaggi nell’acquisto di auto usate online

Molti portali offrono agli utenti la possibilità di scegliere online all’interno di una vasta gamma di auto usate. I vantaggi di acquistare un’auto usata su internet sono molti, ma è necessario prestare la dovuta cautela e stare attenti a scegliere solo i sitipiù affidabili.

Mediante una semplice ricerca sul webti renderai conto di quanti portali offrano servizi di vendita auto usate. Troverai annunci di tuo interesse su vari tipi di siti, da quelli più generalisti ad altri che si occupano esclusivamente della vendita di veicoli. Fra gli ultimi, uno dei portali più affidabili è di sicuro Hertz Rent2Buy. Il sito, forte di un marchio conosciuto a livello mondiale, dà la possibilità di effettuare un’accurata selezione basata su parametri quali marca, fascia di prezzo, chilometraggio, età del veicolo e così via.

Acquistando un’auto usata su internet avrai la certezza di trovare il prodotto più adatto alle tue esigenze senza la necessità di muoverti da casa! Non dovrai più perdere ore di tempo all’interno di concessionari o autosaloni alle prese con venditori che faranno di tutto per venderti quello che vogliono loro. Inoltre non è da sottovalutare il fatto che i siti, a differenza degli esercizi commerciali, non chiudono mai; puoi dunque scegliere di effettuare la tua ricerca in qualunque momento desideri.

Un altro parametro che spinge molti utenti a rivolgersi al web consiste nel fatto che la maggior parte dei siti, al pari dei concessionari, includono tra i servizi aggiuntivi la possibilità di usufruire della garanzia, valida un anno dal momento dell’acquisto. Certamente c’è da prestare molta attenzione. Ad esempio, nel caso di acquisti da privati è necessario controllare che siano presenti tutte le informazioni di contatti utili per poter rintracciare il proprietario del veicolo (problema che non si pone in caso di agenzie o concessionari che non avrebbero alcun vantaggio a tradire la fiducia del consumatore).

Quando cerchi un’auto usata su internet stai attento ai dettagli inseriti nella descrizione del prodotto e osserva attentamente le fotografie allegate. Se lo ritieni necessario, puoi anche richiedere informazioni aggiuntive ed evitare così brutte sorprese.

La Rivoluzione dei Veicoli Autonomi

La rivoluzione tecnologica parte dalla strada. È questo l’obiettivo dei veicoli autonomi, che promettono di cambiare per sempre il nostro modo di guidare. E il cambiamento sarà radicale: il conducente non dovrà far altro che attivare il sistema di guida intelligente e lasciarsi trasportare dal proprio veicolo. Esso sarà infatti in grado di calcolare la distanza fra sé e le altre vetture, riuscendo in questo modo a regolare accelerazioni e frenate. Una bella comodità, soprattutto nei momenti in cui siamo costretti ad affrontare una lunga coda.

A primo impatto potrebbe sembrare una tecnologia appartenente ad un futuro lontano, e invece è già qui. Da Google a Bosch, sono diverse le aziende che hanno già sviluppato i primi sistemi che permettono la realizzazione di auto intelligenti. Pare infatti che la loro entrata sul mercato possa avvenire proprio nel corso di questo anno, anche se nell’immediato il prezzo non sarà alla portata dei privati. Per questo motivo, i primi a poter trarre vantaggio di questa tecnologia saranno proprio le case costruttrici, che promettono di immettere sul mercato auto intelligenti nel corso dei prossimi anni (si ipotizza il 2021).

Ovviamente non mancano gli scettici, dubbiosi sul fatto che quest’auto possa realmente definirsi sicura su strada. Dai primi test effettuati dalle Google Car, sembra che la maggior parte degli incidenti avvenuti su strada siano stati causati da auto guidate da umani. Le case produttrici di veicoli intelligenti affermano infatti che i tempi di risposta siano notevolmente inferiori rispetto a qualsiasi cervello umano, anche quello di un pilota professionista. Non solo comfort insomma, ma anche maggiore sicurezza che si spera possa essere d’aiuto nella prevenzione di tragedie stradali spesso legate a distrazione o incoscienza umana.

Fra convinti sostenitori e detrattori, comunque, non manca chi necessita di un’auto nell’immediato e non può attendere il 2021. Se il budget è un fattore da considerare, la cosa migliore è rivolgersi ad agenzie come Hertz Rent2Buy. Per le auto usate, Firenze rappresenta uno dei territori che offrono maggiore scelta. Non è una novità, infatti, che per le auto usate Toscana ed altre regioni del centro Italia offrano occasioni da non perdere.

Karting, i futuri assi del volante

Fra le competizioni automobilistiche più avvincenti, la Formula Kart Stars rientra sicuramente tra i primi posti. La gara ha luogo negli stati britannici di Inghilterra, Galles, Irlanda del Nord e Scozia, e vede la sfida tra giovanissimi appassionati di motori o, per maggior precisione, di kart. La Formula Kart Stars rappresenta una vera e propria palestra per giovani talenti, tanto che sin dal 1996 (anno della sua nascita) gode del supporto della Formula One Management. Non a caso, proprio il campione di Formula 1 Lewis Hamilton è stato, a soli 11 anni, il primo pilota a conquistare l’MSA British Cadet Championship, una delle categorie della Formula Kart Stars.

La Formula Kart Stars attualmente si divide in quattro categorie, determinate in base a fasce d’età: FKS Cadet (8-10 anni), FKS Super Cadet (10-12 anni), FKS Junior (12-15 anni) e Super FKS (15-17 anni). Perché possano accedere alla competizione, i giovani piloti devono far pervenire una quota di iscrizione pari a £25.000 per le prime due categorie e di £35.000 per le altre due. Non alla portata di tutti, insomma, ma in molti casi si tratta di un investimento in grado di portare a ben più importanti successi e guadagni futuri.

La “strada verso la Formula 1″, slogan di cui si la FKS si fregia, arriva a settembre alla sua ultima tappa. Come ogni anno, anche le gare del 2015 sono state organizzate in maniera da non ostacolare gli studi dei giovani piloti. Dopo un calendario che ha ospitato gare sui famosi tracciati di Silverstone e Whilton Mill, l’ultima sfida avverrà, nel week end del 4 settembre, sulla pista gallese GYG Karting (uno dei tracciati più grandi di tutto il Regno Unito).

E mentre questi giovanissimi guidano mezzi di altissimo livello tecnico, molti comuni mortali ancora non possiedono la propria automobile per via degli elevati costi di acquisto. Ma grazie ad agenzie come Hertz Rent2Buy, esperti del settore auto usato, chiunque ha la possibilità di procurarsi un veicolo a buon prezzo. È sufficiente visitare il sito e scegliere i parametri che fanno al caso proprio (età del mezzo, chilometraggio e area geografica). Provare per credere.

Quanto è green la tua auto?

Il numero sempre maggiore di guidatori spinge i più responsabili di noi a interrogarsi sull’effettivo impatto del proprio veicolo sull’ambiente. La riduzione dei consumi e delle emissioni inquinanti è infatti uno dei temi più caldi del settore automobilistico degli ultimi anni, cosa che ha spinto molte aziende a ripensare alla propria produzione in modo da essere in linea con le nuove tendenze. Le case automobilistiche hanno così iniziato a realizzare veicoli dotati di motori elettrici ed ibridi; leader del settore è sicuramente Toyota, da sempre sensibile alle tematiche ambientali tanto da essere stata la prima azienda ad aver introdotto sul mercato un modello ibrido.

Ma quanto è green la tua auto? Se possiedi un’auto elettrica puoi essere certo del fatto che l’impatto sull’ambiente sarà prossimo allo zero. Leggermente superiore è l’emissione di sostanze nocive da parte delle auto ibride, per via della presenza del motore a combustione. Ciò che davvero influisce sulla produzione di inquinamento è dunque il tipo di motore, l’età e le dimensioni del veicolo.

A consumare di più, emettendo perciò una quantità maggiore di sostanze inquinanti, sono le automobili datate: le cosiddette Euro 1, 2 o 3, quelle maggiormente soggette a restrizioni del traffico. Controllando la data di immatricolazione sul tuo libretto di circolazione avrai la possibilità di capire in quale categoria ricade la tua auto. Ma l’età del veicolo non è l’unico parametro. I motori diesel, ad esempio, consumano meno rispetto ai benzina, per questo motivo possono dirsi più green. Da non sottovalutare anche la cilindrata: più il motore è potente e maggiori sono i consumi (non è un caso che molti reputino i SUV come nemici dell’ambiente).

Nonostante gli ovvi vantaggi, molti automobilisti non sono ancora convinti della validità dei motori elettrici o ibridi. Certo, le prestazioni non sono ancora pari a quelle dei veicoli a combustione, ma i consumi ridotti e un minor impatto ambientale dovrebbero essere dei validi motivi per cambiare la propria mentalità. Coloro che sono interessati all’acquisto auto usate dovrebbero prendere in considerazione questi fattori prima di effettuare la propria scelta. Rivolgiti ad un rivenditore di auto usate e scegli il veicolo green che fa per te.

Alfa Romeo Giulietta, la nuova Malafemmena

Si faccia da parte la donna a cui fu dedicato il famoso brano della tradizione napoletana: la vera malafemmena ora è l’Alfa Romeo Giulietta, una delle auto preferite dai giovani napoletani e ancora un sogno proibito per chi la desidera sopra ogni altra cosa. L’auto presenta infatti un design unico in grado di combinare eleganza e dinamicità facendo così impazzire gli amanti delle auto sportive. Della nuova Alfa Romeo Giulietta, prodotta a partire dal 2010 negli stabilimenti di Cassino, sono stati creati numerosi modelli; si va dunque da quelli dedicati alla guida in città ad altri che privilegiano le alte velocità, portando in alcuni casi il tachimetro a circa 250 km/h.

Non sorprende allora che la nuova Alfa Romeo Giulietta riesca a conquistare il cuore di tutti. Le sue linee riprendono quelle della 147, con un occhio di riguardo, ovviamente, alle precedenti versioni della Giulietta (del 1955 e del 1977). Il modello base è una berlina a 5 porte (e 5 posti) della lunghezza di 435 cm, caratterizzata da un tetto che si inclina verso la coda. Presenta un motore 1.4 turbo a benzina, di cui è possibile scegliere quattro livelli di potenza (105, 120, 150 o 170 CV). Merita un discorso a parte il modello Quadrifoglio Verde 1750 TBi 16V (disponibile in due versioni a 235 o 240 CV): si tratta del modello più sportivo e riesce a raggiungere i 244 km/h, toccando i 100 km/h in circa 6 secondi. Ad eccezione di quest’ultima, tutti i modelli di Giulietta sono dotati di sistema Stop&Go, utile a ridurre i consumi così come le emissioni nocive. Chi percorre annualmente molti chilometri può scegliere di diminuire ancor più i consumi optando per una delle versioni turbodiesel common-rail.

L’Alfa Romeo Giulietta è un’auto facile e divertente da guidare grazie ad un assetto basso in grado di offrire un’elevata stabilità. Questo, unito all’ottima risposta di motore, sterzo e sospensioni è il motivo per cui nella città del Vesuvio molti giovani automobilisti si sono già rivolti ad agenzie che offrono servizi di acquisto auto usate. C’è infatti da dire che, con il passare degli anni, le auto usate Alfa Romeo riescono a mantenere il loro valore e a garantire sempre delle prestazioni molto elevate.