• IT/IT
  • Il Mio Account
Vantaggi e svantaggi dei motori ibridi

Vantaggi e svantaggi dei motori ibridi

Pubblicato 07 feb, 2018

Leggi di più

Le vetture ibride o a propulsione ibrida sono quei veicoli dotati di due sistemi di propulsione accoppiati. Se negli ultimi anni, è stato principalmente il settore delle auto di lusso ibride a registrare un enorme successo, oggi, grazie ad un uso più consapevole ed ecologicamente compatibile dei veicoli, i motori ibridi si stanno diffondendo anche in altri settori, coprendo diverse fasce di prezzo.

Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questo tipo di motori? Innanzitutto bisogna precisare che nei veicoli ibridi, il motore a combustione interna, sia esso benzina o diesel, è affiancato da uno o più motori elettrici. Questi due tipi di motori sono complementari e perfettamente compatibili tra loro e consentono di aumentare l’efficienza dei veicoli riducendo i consumi di carburante. Ad esempio, durante la fase di decelerazione, il motore elettrico recupera l'energia che altrimenti verrebbe dissipata dai freni e la immagazzina in un pacco batterie agli ioni di litio.

In commercio esistono diversi livelli di ibridazione, a seconda della potenza del motore ibrido rispetto alla potenza totale del veicolo e alla capacità che lo stesso ha di immagazzinare energia. Questi livelli sono classificati come ibridazione minima (“minimal hybrid”), ibridazione leggera (“mild hybrid”) e ibridazione piena (“full hybrid”). Quest’ultima, in particolare, indica la capacità del veicolo di muoversi in modalità esclusivamente elettrica su un ciclo di guida.

Le vetture ibride si distinguono anche in base allo schema ibrido che utilizzano. Si parla di schema ibrido parallelo quando entrambi i motori (termico ed elettrico) forniscono coppia alle ruote e di ibrido serie, quando il motore termico non è collegato alle ruote, ma serve esclusivamente a generare la corrente necessaria per alimentare il motore elettrico. In quest’ultimo caso, l’energia superflua viene utilizzata per ricaricare le batterie. Uno svantaggio delle auto ibride è indubbiamente la scarsa autonomia della carica elettrica, che non permette lunghi spostamenti e la breve durata delle batterie, che finiscono inevitabilmente per esaurire la loro capacità di immagazzinare energia.

Le auto ibride rappresentano un indubbio vantaggio in città: i veicoli a motore elettrico consentono un risparmio di carburante e possono essere utilizzati anche nelle giornate del blocco del traffico. Il risparmio si estende anche a livello assicurativo e fiscale, con agevolazioni che variano da regione a regione.

Archivio del blog

Altri articoli

10 prodotti per la carrozzeria della propria auto

10 prodotti per la carrozzeria della propria auto

Leggi di più

Le migliori funzionalità delle auto Volkswagen

Le migliori funzionalità delle auto Volkswagen

Leggi di più