• IT/IT
  • Il Mio Account
Risparmiare con gli incentivi per la rottamazione

Risparmiare con gli incentivi per la rottamazione

Pubblicato 24 mar, 2014

Leggi di più

Un metodo interessante per acquistare un’auto risparmiando è quello di usufruire degli incentivi per la rottamazione. Purtroppo però, come spesso accade in Italia, le normative sono spesso poco chiare e gli incentivi vengono poi effettivamente erogati in un numero ristretto di casi. Anche se l’ultima grande campagna risale al 2009, in cui erano offerti fino a 4000 euro di incentivo acquistando un’auto nuova ecologica, sono presenti anche oggi degli incentivi per la rottamazione, sebbene con requisiti più severi. Gli incentivi riguardano l’acquisto di una macchina nuova ad alimentazione a gas, ossia a GPL o a metano, oppure elettriche, ma anche a biocombustibili e ad idrogeno. Una delle più grandi differenze con la campagna del 2009 è che il denaro previsto per il triennio 2013-2015 verrà ripartito al 30% ai consumatori privati e al 70% ai consumatori aziendali che necessitano di ammodernare la propria flotta di trasporto.

Inoltre, per quanto riguarda gli incentivi di questo triennio, l’ammontare della quota è legata al livello di emissioni dell’auto. La somma sarà superiore ancora per tutto il 2014, mentre nel 2015 gli incentivi subiranno una riduzione: se nel 2014 (come nel 2013) una macchina con emissioni massime di CO2 non superiori a 50 g/km potrebbe ricevere uno sconto del 20% fino a un massimo di 5.000 euro, per lo stesso veicolo nel 2015 l’incentivo per la rottamazione sarà del 15% fino a un massimo di 3.500 euro, un valore quindi significativamente inferiore. La classe che invece riceverà l’incentivo minore è rappresentata dalle auto con emissioni di CO2 fino a 120 g/km, che riceveranno un massimo di 2.000 euro nel 2014 e un massimo di 1.800 euro nel 2015. Gli incentivi sono limitati, infatti nel 2013 sono stati esauriti a ottobre e difficilmente nel 2014 avranno una durata più prolungata nel tempo, dato che i fondi sono, come detto, limitati. Meglio approfittare e non attendere il 2015!

Archivio del blog

Altri articoli

Mary Barra promossa Chief Executive di Vauxhall

Mary Barra promossa Chief Executive di Vauxhall

Leggi di più

Le auto ecologiche inquinano effettivamente meno?

Le auto ecologiche inquinano effettivamente meno?

Leggi di più