• IT/IT
  • Il Mio Account
Criteri principali per l’acquisto di auto ibride

Criteri principali per l’acquisto di auto ibride

Pubblicato 12 ott, 2018

Leggi di più

È sempre più frequente sulle strade la circolazione di auto ibride. Negli ultimi tempi, la tecnologia dietro questo tipo di auto ha fatto passi da gigante e oggigiorno sono diverse le case automobilistiche che propongono motori elettrici o ibridi anche nelle collezioni di lusso della propria produzione. Va detto che questo tipo di auto rappresenta il futuro della mobilità su strada, considerato che molto presto i motori diesel andranno fuori produzione. Inoltre, le auto ibride possono garantire prestazioni eccellenti combinate a dei notevoli risparmi sul carburante e sulla normale manutenzione. Ma proprio per il fatto che si tratta di una novità non è facile scegliere il veicolo più adatto. Vediamo allora quali sono i criteri principali che ci possono aiutare nella scelta di un’auto ibrida. Prima di tutto bisogna tenere presente che le auto con motore termico-elettrico si dividono principalmente in tre categorie: ci sono le “micro-ibride”, che hanno un piccolo accumulatore in grado di recuperare energia dalla frenata per alimentare il motorino d’avviamento, così come le altre componenti elettriche e non sono in realtà vere vetture ibride in quanto durante la marcia funzionano con il normale carburante. Ci sono poi le Mild Hybrid, o “ibride leggere”, in cui il motore elettrico lavora contemporaneamente a quello termico, fornendo un supporto energetico senza però incidere sui consumi di carburante. Queste sono vantaggiose soprattutto nei percorsi cittadini: il motore elettrico fornisce assistenza in accelerazione mentre l’energia cinetica viene accumulata grazie alle frenate per poter poi essere riutilizzata. Infine ci sono le vetture Full Hybrid che rappresentano la vera unione dei due mondi: in queste vetture infatti il motore elettrico garantisce una certa autonomia solitamente intorno ai 50-100km. La velocità massima raggiungibile con il motore elettrico si aggira intorno ai 50-70 km/h, il che le rende particolarmente vantaggiose nel traffico cittadino perché permettono notevoli risparmi di carburante.  Nel mercato dell’usato, la categoria delle auto ibride ha molto successo: queste auto garantiscono infatti un risparmio sul carburante, l’accesso alle zone a traffico limitato e un comfort maggiore dato dalla silenziosità. I prezzi inoltre sono molto vantaggiosi e non si devono tralasciare nemmeno le agevolazioni fiscali sul bollo auto e le polizze assicurative agevolate riservate alle auto ibride. Risparmio, comodità e salvaguardia ambientale sono le chiavi del successo delle auto del futuro.

 

Archivio del blog

Altri articoli

Test drive su auto nuova o usata: come farlo nel modo giusto

Test drive su auto nuova o usata: come farlo nel modo giusto

Leggi di più

L’evoluzione del mercato dei veicoli elettrici e l’opportunità di crescita in Europa

L’evoluzione del mercato dei veicoli elettrici e l’opportunità di crescita in Europa

Leggi di più