• IT/IT
  • Il Mio Account
Chilometraggio o età del veicolo? Quale aspetto considerare quando si compra un’auto usata?

Chilometraggio o età del veicolo? Quale aspetto considerare quando si compra un’auto usata?

Pubblicato 26 feb, 2019

Leggi di più

Uno dei dubbi più comuni quando si decide di acquistare un'auto usata è se preferire un’auto più vecchia con pochi chilometri o una più nuova ma con un chilometraggio più elevato. Si tratta di un dubbio legittimo a cui non è facile trovare una risposta, in quanto entrambe le opzioni presentano vantaggi e svantaggi.

Un'auto più giovane di età è, probabilmente, omologata con una classe di emissioni più recente e di conseguenza è meno soggetta ad eventuali restrizioni del traffico, rappresentando un indubbio vantaggio per chi abita in una grande città. Inoltre, se il modello è in produzione da qualche anno, è probabile che sia più efficiente e che abbia in dotazione sistemi di info entertainment più moderni e un migliore equipaggiamento di base.

Uno svantaggio di un veicolo con meno anni ma con più chilometri potrebbe essere la maggiore usura della carrozzeria e degli interni. Piccoli urti da parcheggio, il pietrisco delle strade o anche i semplici lavaggi possono infatti causare graffi o ammaccature alla carrozzeria. All’interno, l’usura si noterà sulle maniglie delle porte, sul pomello della leva del cambio e su tutti quei punti più utilizzati. Un’auto con più chilometri è inoltre più prossima a controlli e lavori di manutenzione straordinari, a patto che il precedente proprietario se ne sia preso cura a dovere. Cinghia, pastiglie dei freni, olio e candele sono solo alcune delle parti che potrebbero richiedere una sostituzione.

Una vettura più vecchia ma con meno chilometri è un'opzione molto popolare nel settore dell'usato e presenta uno scenario completamente diverso. Un'auto che ha percorso meno chilometri è stata usata di meno ed è probabile, quindi, che si presenti con un aspetto migliore. Questo vale anche per le parti meccaniche che dovrebbero risultare meno usurate, sempre a patto che il proprietario precedente abbia trattato l’auto con la dovuta attenzione. Un altro fattore da tenere in considerazione, a parità di chilometri, è l'uso del veicolo: un utilizzo prevalentemente cittadino sottopone il veicolo a uno stress maggiore rispetto a un utilizzo extraurbano. Un altro vantaggio da considerare è quello economico: le case produttrici spesso offrono sconti sui pezzi di ricambio delle auto più vecchie e il prezzo di una vettura più “anziana” è di solito più basso perché, col passare degli anni, la sua manutenzione risulta più costosa, spingendo il proprietario a trattare sul prezzo di vendita.

Infine, lo svantaggio di un’auto più vecchia è spesso costituito dalla classe di emissioni e all’equipaggiamento interno con meno optional e vecchi, o assenti, sistemi di navigazione e info entertainment.

Archivio del blog

Altri articoli

Come sfruttare al massimo i vantaggi di un test drive

Come sfruttare al massimo i vantaggi di un test drive

Leggi di più

Quali sono e a cosa servono le varie tipologie di trasmissione

Quali sono e a cosa servono le varie tipologie di trasmissione

Leggi di più