• IT/IT
  • Il Mio Account
Che tipo di olio usi per la tua macchina?

Che tipo di olio usi per la tua macchina?

Pubblicato 22 nov, 2013

Leggi di più

Quante persone conoscono pienamente le componenti necessarie al corretto funzionamento del proprio veicolo? Intendiamoci, una macchina, in quanto tale, necessita di alcune accortezze, piccole aggiunte, che ne possono esaltare funzionalità e consumi. Tra queste, non possiamo che sottolineare la linfa vitale dei nostri mezzi: olio e carburante. Comprare un’auto usata in Italia è di per sé un compito arduo, ma il mantenimento di un veicolo a pieni regimi è una priorità da non sottovalutare in ambito automobilistico. Le vetture offerte da Hertz Rent2Buy® passano scrupolosi controlli sui consumi ed emissioni, riducendo al minimo le opere di manutenzione. La corretta scelta dell’olio per motore permette la prevenzione dall’usura dello stesso e di ogni sua parte, aumentandone pertanto la vita e migliorandone le prestazioni. Questo lubrificante evita un contatto violento tra i vari componenti del motore, ammortizzando l’eccessiva usura da attrito, contribuendo al tempo stesso a raffreddare alcune parti, oltre che a dissipare il calore.

Insomma, mantenendo il cuore del nostro veicolo alle corrette temperature, senza un eccessivo stress da utilizzo, i chilometri scorreranno con spensieratezza, senza alcun intoppo. Parlando di auto usata, la scelta dell’olio giusto per la nostra auto diventa un’ accortezza ancora piú importante. Qual è quello privilegiato dai consumatori? L’olio per motori si classifica e si sceglie in base a parametri specifici: l’uso a cui è destinato, le specifiche SAE (Society of Automotive Engeneers) richieste dal costruttore e quelle API (American Petroleum Institute). La SAE definisce la viscosità del lubrificante e, di conseguenza la capacità dello stesso di scorrere a determinati regimi di lavoro; mentre la API classifica gli oli in due distinte categorie, identificate da due lettere che indicano il tipo di motore (diesel o benzina) e i test superati ed è quindi il protocollo più completo per valutare l’olio giusto per la nostra auto.

La scelta ottimale da effettuare è determinata sicuramente dall’utilizzo che facciamo della nostra vettura: per un’auto prevalentemente usata in città, in condizioni di traffico intenso, soggetta a frequenti frenate e partenze, bisognerebbe scegliere un olio semi-sintetico, leggermente più costoso, ma in grado di proteggere meglio il motore sia nel periodo estivo che invernale, mentre per una vettura utilizzata per spostamenti lunghi, gli automobilisti preferiscono un olio sintetico al 100%.

Sicuramente i professionisti del settore, come un meccanico di fiducia o un team qualificato come nel caso di Hertz Rent2Buy®, saranno certamente in grado di assistere l’automobilista nella scelta del prodotto giusto, nel momento dell’ acquisto della propria futura compagna di viaggio.

Archivio del blog

Altri articoli

La vendita online degli autoveicoli

La vendita online degli autoveicoli

Leggi di più

Da dove viene questa macchina?

Da dove viene questa macchina?

Leggi di più