• IT/IT
  • Il Mio Account
5 modi per prendersi cura dell’auto in estate

5 modi per prendersi cura dell’auto in estate

Pubblicato 07 mar, 2018

Leggi di più

Manca ancora qualche mese all’estate, proprio il tempo necessario per non farsi cogliere impreparati e adottare una serie di accorgimenti che permetterà alla tua auto di sopravvivere ai mesi più caldi dell’anno.

Solo perché finisce il freddo, infatti, non significa che la tua auto sia al sicuro dagli agenti atmosferici. A dirla tutta, il caldo può nuocere alla tua auto tanto quanto il freddo. Abbiamo quindi preparato una checklist dedicata alla manutenzione del tuo veicolo in vista dell’estate: in alcuni casi si tratta di interventi che puoi svolgere da solo, in altri è meglio affidarsi al proprio meccanico di fiducia.

1. Controlla l’olio
L'olio permette di mantenere il motore lubrificato, riducendo eventuali attriti (e accumuli di calore) sotto al cofano. Durante l'estate, quando è più probabile che il motore si surriscaldi, è essenziale poter contare su una buona lubrificazione. Per questo motivo ricordati di verificare periodicamente il livello dell’olio. Se noti che è sotto la soglia minima, puoi effettuare un rabbocco in maniera del tutto autonoma.

2. Non dimenticarti anche degli altri fluidi
Lo sanno tutti: il calore fa evaporare i liquidi. E tutti quelli presenti nella tua auto hanno la loro specifica importanza. Ecco perché ti consigliamo di rabboccare preventivamente tutti i fluidi all’inizio dell’estate, in modo da evitare il malfunzionamento di una delle componenti della tua auto (motore, freni, ecc.). Se non sei sicuro di quali liquidi utilizzare o quanto aggiungerne, chiedi aiuto al tuo meccanico.

3. Controlla gli pneumatici
Il freddo può causare la diminuzione della pressione degli pneumatici, mentre il caldo può provocarne l’aumento. Per questo motivo assicurati che i tuoi pneumatici siano adeguatamente gonfi (per una misurazione accurata, accertati sempre di non guidare da almeno 3 ore). Tieni presente che una pressione scorretta degli pneumatici può influire sulla tenuta della tua auto, e che il calore dell’asfalto può ulteriormente indebolire degli pneumatici già usurati o non adeguatamente gonfi.

4. Fai controllare il radiatore
Un intervento di questo genere dovrebbe essere svolto solo dal tuo meccanico o comunque da chi è pratico di motori. Assicurati che il radiatore non presenti delle ostruzioni, rendendo più difficile il passaggio del liquido refrigerante e portando quindi a un surriscaldamento del motore.

5. Occhio all’aria condizionata
È molto meglio scoprire che il sistema dell'aria condizionata ha bisogno di un ritocco prima che la temperatura diventi insopportabile, giusto? Chiedi al tuo meccanico di fiducia di verificare il corretto funzionamento dell’aria condizionata: la cinghia che alimenta il condizionatore, infatti, potrebbe anche alimentare altre parti del motore per cui conviene non sottovalutare eventuali anomalie all’impianto.

Archivio del blog

Altri articoli

Salone di Ginevra 2018: le novità più attese

Salone di Ginevra 2018: le novità più attese

Leggi di più

Acquisto, gestione e mantenimento del parco auto aziendale: una breve guida

Acquisto, gestione e mantenimento del parco auto aziendale: una breve guida

Leggi di più