• IT/IT
  • Il Mio Account
10 prodotti per la carrozzeria della propria auto

10 prodotti per la carrozzeria della propria auto

Pubblicato 19 gen, 2018

Leggi di più

Prendersi cura di un’auto usata è importante, soprattutto quando si pensa di venderla; un veicolo ben tenuto, infatti, ha più possibilità di farsi notare tra la moltitudine di veicoli usati in vendita.

Esistono centinaia di prodotti per lucidare e prendersi cura della carrozzeria. Ma come assicurarsi di scegliere quelli giusti? Ecco una panoramica dei prodotti disponibili sul mercato e delle loro caratteristiche.

1. Sgrassante per auto
Il migliore sgrassante per auto ha un PH alcalino medio (10-11) e deve poter essere applicato con la tecnica foam, che permette al prodotto di agire senza dover strofinare la superficie.

2. Iron remover
Non è necessario che il detergente per residui ferrosi sia aggressivo. Meglio invece un prodotto dal PH bilanciato che eviti di danneggiare parti metalliche o cromature non protette.

3. Shampoo auto tradizionale
Per il regolare lavaggio della carrozzeria, scegli un detergente neutro che contenga additivi antiabrasivi o lubrificanti; in questo modo eviterai graffi durante lo strofinamento.

4. Shampoo auto rinseless o waterless
La prima delle due tipologie consente di utilizzare poca acqua e non richiede il risciacquo prima dell’asciugatura; la seconda può addirittura essere utilizzata in totale assenza di acqua.

5. Clay bar
Strofinando la “barretta d’argilla” sulla carrozzeria della tua auto potrai eliminare residui ed impurità che non riesci a rimuovere con un normale lavaggio. Attenzione a non scegliere un prodotto dall’elevato potere abrasivo!

6. Clay microfibra
Un’alternativa alla clay bar più comoda e ugualmente efficace - anche se più costosa - è il panno di argilla in microfibra.

7. Polish
Per lucidare la carrozzeria dopo il lavaggio scegli un polish grana 3000 e che abbia funzione anti-ologramma. Inoltre, non scegliere un polish ibrido se pensi di utilizzare anche della cera per auto.

8. Cera
Scegli una cera il più possibile pura (considera che quelle sul mercato vanno dal 5 al 60%) e ricordati di non eccedere con la quantità!

9. Sigillante
Si tratta di una specie di cera sintetica, anche se meno efficace per brillantezza e luminosità. Assicurati che il film protettivo sia il più sottile possibile.

10. Nanotecnologia
I prodotti a base nanotecnologica per la protezione della carrozzeria non sono moltissimi e hanno prezzi molto elevati, per un lavoro fai-da-te meglio quindi affidarsi a prodotti comuni come cere o sigillanti.

Archivio del blog

Altri articoli

Cosa si intende col termine

Cosa si intende col termine "auto usata"?

Leggi di più

Vantaggi e svantaggi dei motori ibridi

Vantaggi e svantaggi dei motori ibridi

Leggi di più